Energie rinnovabili: più competitive anche senza sovvenzioni

Le energie rinnovabili come quella solare ed eolica sono in circolazione da ormai parecchio tempo, ma solo recentemente hanno iniziato a sfidare sul serio i combustibili fossili per la generazione di energia elettrica.

Infatti se dapprima erano necessarie sovvenzioni statali per rendere competitive le energie rinnovabili, ora in molte zone del pianeta, l’energia solare ed eolica sta, realmente, diventando più economica rispetto ai combustibili fossili, senza il bisogno di sovvenzioni da parte dello Stato.

Un articolo del Wall Street Journal’s, sezione Business and Finance racconta questo veloce cambiamento nei costi per la generazione di energia (disponibile al seguente link).
La conclusione che si possono trarre dall’articolo è quella che le energie rinnovabili stanno battendo sul mercato i combustibili fossili: l’investimento nel 2016 è stato di 297 miliardi di dollari in impianti alimentati da risorse rinnovabili, contro ‘solo’ 143 miliardi di dollari in impianti alimentati da carboni fossili.

Per molte compagnie operanti nella supply chain, questa realtà è emersa già da tempo. Negli annuali questionari condotti da Forbes sul futuro della supply chain, già dal 2015 vi erano quesiti relativi agli investimenti delle aziende nelle risorse rinnovabili. I risultati mostrano una costante crescita di coloro che affermano di trovare buoni payback a questi tipi di investimenti.

Alla domanda “Avete piani di investimenti in risorse rinnovabili?

La sostenibilità era vista, un tempo, solo come una responsabilità sociale, o con più ottimismo, come qualcosa voluto dai clienti per la quale erano disposti a pagare un premium price. Questo è ancora valido, con il guadagno aggiunto che l’essere sostenibili possa rendere gli investimenti più efficienti e convenienti.

Per più dettagli: link.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.