Il 2021 si è concluso dando alla luce un ulteriore tassello del sistema FAI-Conftrasporto: FAI Sicilia. La nuova sezione nasce dall’adesione di AITRAS al sistema FAI, che il consiglio Nazionale della Federazione degli Autotrasportatori Italiani.

L’adesione di FAITRAS fa così rafforzare la rappresentanza degli autotrasportatori con un ulteriore presenza sul territorio nazionale.

Leggi anche:
Autotrasporto: +105% delle offerte di lavoro in Italia, incentivi per la patente

 

Alla guida di FAI Sicilia Maria Giovanna Termini

Nella carica sei presidente siederà Maria Giovanna Termini, mentre alla carica di segretario generale è designato Salvatore Bella.

FAI Sicilia garantirà una capillare presenza in tutte le province siciliane, tassello fondamentale nell’opera di crescita della Federazione.  

La presidente regionale Maria Giovanna Termini e il segretario generale Salvatore Bella sono stati subito cooptati nel Consiglio Nazionale della Federazione.

 

Leggi anche:
Comitati Aziendali Europei e transizione ecologica, il futuro dei trasporti

 

Soddisfazione dal presidente nazionale

Il presidente nazionale Paolo Uggè e il segretario generale Andrea Manfron, assieme al Consiglio Nazionale della Fai-Conftrasporto, danno il benvenuto ai nuovi arrivati: «È un momento importante per la nostra associazione, anche alla luce delle prossime sfide che attendono il settore in profonda trasformazione; su tutte, la necessità di governare la transizione ecologica in atto, garantendo nel contempo un corretto equilibrio tra sostenibilità ambientale, economica e sociale. Solo con un’unica voce forte e autorevole questo sarà possibile», dichiarano.