Arrivano notizie sullo sviluppo di una logistica d’avanguardia nel Nord Italia, servito dal tratta autostradale BreBeMi, che torna alla ribalta grazie al progetto “Arena del Futuro”.

In attesa che i test sui trasporti merci elettrici che si ricaricheranno durante la percorrenza, sono diverse le società che hanno deciso di mettersi al vento scegliendo un parco logistico nei pressi dell’infrastruttura autostradale.

Una serie di esempi arriva dal park “P3 Brignano” di Brignano Gera d’Adda, nella bergamasca, che offre ancora notevoli spazi liberi.

 

Leggi anche:
Più efficienza con il magazzino automatico verticale

 

Il parco di Brignano

Il parco logistico di Brignano Gera d’Adda, di proprietà di P3 Logistic Parks, ha il vantaggio di trovarsi nella fitta rete di collegamenti tra l’autostrada BreBeMi e l’aeroporto di Orio Al Serio.

All’interno del parco logistico di P3 Brignano, che già ospita brand di primaria importanza, risultano ancora disponibili 6.000 mq, con un’altezza interna sotto trave di 10.5 metri e 7 baie di carico.

Leggi anche:
Magazzino, BITO punta ad una rete nazionale per le forniture

 

I brand che hanno scelto il park

L’ultima ad aver concluso una locazione è GVA Redilco, che si è accaparrata ben 13.000 mq.

Il tenant, Minetti S.p.A., società italiana leader nella distribuzione di forniture industriali, ha sottoscritto un accordo a lungo termine per due comparti, ciascuno di ca. 6.500 mq (di cui ca. 650 mq ad uso uffici, caratterizzati da finiture di pregio) in linea con i più elevati standard di eccellenza, grazie all’altezza sottotrave, alle dotazioni impiantistiche altamente performanti e alle caratteristiche funzionali che ben si adattano alle esigenze dei clienti, come le ampie aree di manovra esterne, l’illuminazione naturale, la modularità.

 

Leggi anche:
Un nuovo paradigma per il magazzino logistico: l’hub di Trecate firmato The Blossom Avenue

 

L’appoggio di P3 Italy

Andrea Amoretti, Managing Director P3 Italy, ha dichiarato: «Siamo molto lieti di accogliere questo nuovo tenant all’interno del nostro parco di Brignano. Abbiamo lavorato in sinergia per garantire il loro ingresso in tempi rapidi, per assicurare che gli spazi rispondessero al meglio alle loro esigenze, gestendo lavori importanti, quali la coibentazione dei comparti da loro utilizzati, l’installazione di un sistema di riscaldamento e l’allestimento di nuovi uffici e spazi sociali. Continueremo a collaborare insieme per supportarli nella loro crescita garantendo un servizio di qualità».