Visibilità: un must have per non perdere i propri clienti

Dare visibilità sull’ordine è ormai un elemento base che le compagnie devono essere capaci di offrire ai propri clienti per garantire esperienze d’acquisto all’altezza delle aspettative.

Secondo un nuovo sondaggio, il 78% dei consumatori vuole essere aggiornato sullo stato dei propri ordini.

Inoltre, qualora le performances della supply chain non dovessero essere soddisfacenti, i consumatori non avrebbe problemi a cambiare fornitore.

Il sondaggio è stato condotto da YouGov e sponsorizzato da Infor, ha coinvolto 6285 consumatori in Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti.

Circa il 49% degli intervistati ha detto che conoscere la data stimata di arrivo dell’ordine è di fondamentale importanza.

Il 29% ha affermato di volere informazioni in tempo reale riguardo i movimenti dell’ordine.

Il sondaggio ha rivelato, inoltre, che i consumatori sono propensi a cambiare brand in caso di performance negative per quelle categorie di prodotti che soddisfano le necessità di tutti i giorni come: alimentari (59%), prodotti per la casa (53%), abiti e calzature (40%) e prodotti per la salute e bellezza (37%).

Nel 2016, avevamo fatto una domanda simili tra i millennials (18-34) ed al primo posto c’era il settore fashion – ha commentato Greg Kefer, Vice President of Marketing for the Infor GT Nexus Commerce Network – Ora lo ritroviamo solo al terzo posto, sintomo che i consumatori si aspettano ottime performance anche da altre e nuove categorie di prodotti”.

Dare visibilità sull’ordine è ormai un elemento base che le compagnie devono essere capaci di offrire ai propri clienti per garantire esperienze d’acquisto all’altezza delle aspettative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.