DKV presenta DKV BOX ITALIA: sistema di pagamento unico al posto di Telepass e Viacard

berardelli1
Marco Berardelli, Country Manager DKV Euro Service Italia

Tanti e ambiziosi i progetti di DKV, fornitore di servizi nell’ambito della logistica e dei trasporti, illustrati oggi da Marco Berardelli, Country manager DKV Euroservice Italia, che annuncia, fra la fine di quest’anno e il 2018, innovazioni rivoluzionarie a partire dalle modalità del pagamento dei pedaggi tramite DKV Box Italia, un unico strumento di pagamento da utilizzare al posto di Telepass e Viacard.  Di dimensioni contenute, 6 cm di lunghezza e 4 di altezza, la OBU (On Board Unit) DKV  promette numerosi vantaggi: una politica di prezzo attraente poiché è un unico strumento di pagamento, consente un’amministrazione semplificata e un’unica fattura per tutti i pedaggi DKV e, con DKV eReporting, permette a chi la utilizza la creazione di analisi personalizzate con la panoramica di tutte le transazioni e tratte, in qualsiasi momento.

 

foto-aggiornata_byon-viaggioLa Obu nasce dalla collaborazione di DKV Euro Service con T-Systems International e Daimler, che insieme lavorano allo sviluppo e al rilascio di un sistema elettronico europeo per il pagamento dei pedaggi EETS in Europa. Il lancio sul mercato è previsto per il 2018 in Belgio, Germania, Francia , Austria e Polonia, contestualmente, o immediatamente dopo, anche in Italia Portogallo Spagna e Ungheria. I servizi offerti dalla   OBU consentono il pagamento di tutti i pedaggi stradali attuali e futuri, così come i principali tunnel e ponti. Attualmente la OBU DKV Italia è in fase di test con la collaborazione dell’Associazione AISCAT, con tutte le concessionarie autostradali e con il Ministero delle infrastrutture e trasporti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here