Il Tir per velocizzare le formalità doganali

Koegel Cargo Tir
Koegel Cargo Tir

Un nuovo Tir pensato appositamente per il traffico transfrontaliero: a presentarlo con soddisfazione alla IAA veicoli commerciali 2014 la Kögel, uno dei tre principali costruttori di rimorchi in Europa. Le qualità del nuovo mezzo? Robustezza, versatilità e accelerazione delle formalità doganali.

L’innovativo semirimorchio presenta un telaio molto solido dimensionato per il trasporto di carichi pesanti. Adatto alle più diverse condizioni della carreggiata e per le dure operazioni di carico quotidiane, ha una portata sul fondo perfetta per elevati carichi assiali, con carrello elevatore in grado di sopportare sino a 7,2t. Con una tara ridotta (6000kg con la dotazione di base) e una carrozzeria molto robusta, Kögel Cargo TIR elimina la necessità di puntellare i montanti quando il telone laterale è aperto grazie due profili per cinghie del tetto, continui e spessi 220mm. Eccellente per i trasporti pesanti, dispone del certificato di immobilizzazione del carico a norma DIN EN 12642 Codice XL.

Innovativo anche lo sportello in alluminio esposto per la parete posteriore: oltre ad essere dotato di una guida albero autopulente trilobulare presenta cerniere ad articolazione singola economiche e molto facili da sostituire. Ma non è tutto: grazie al telone integrale da tetto di Kögel mai più cinghie che pendono nello spazio di carico quando il tetto è aperto e che possono agganciarsi al carico.

Il veicolo esposto in fiera era dotato opzionalmente di quattro coppie di pareti laterali in profili cavi di alluminio, ribaltabili e alte 600 millimetri, con tiranti e graffe per rampa per la chiusura doganale. Per garantire un’elevata sicurezza del carico e un rapido controllo nel traffico doganale, il telone centinato TIR presenta occhielli che consentono di chiudere il telone lungo il bordo con un cavo tir continuo.

Infine, come in tutti i veicoli per spedizioni, tutto il telaio del Kögel Cargo TIR è protetto in modo durevole dalla corrosione mediante la tecnologia nanoceramica più rivestimento cataforetico con successiva verniciatura UV.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here