Jobs Act: novità per voucher, apprendistato e ammortizzatori sociali

inside of warehouseIl decreto correttivo del Jobs Act (n.185/2016) contiene diverse modifiche in materia di lavoro occasionale, apprendistato e ammortizzatori sociali. Si parte da regole più rigide in tema di voucher, la cui attivazione andrà comunicata, pena multe salate, alla sede territoriale dell’ispettorato del lavoro, comprensiva di dati anagrafici del datore di lavoro e durata della prestazione, almeno sessanta minuti prima che la stessa abbia inizio. I contratti di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale possono essere prorogati di un anno nel caso l’apprendista, alla scadenza, non abbia già conseguito il titolo di studio. In tema di ammortizzatori sociali, si potrà trasformare i contratti di solidarietà difensivi (meno ore per evitare i licenziamenti) in contratti espansivi (meno ore per effettuare assunzioni). Per la cassa integrazione ordinaria, le aziende potranno inoltrare domanda entro la fine del mese successivo a quello in cui si è verificata, mentre per la straordinaria il decreto prevede che la riduzione dell’orario concordata abbia inizio entro trenta giorni dalla presentazione della domanda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here