K.F.I. presenta in Italia le stampanti termiche OEM Made In Italy

Le stampanti NAUT sono pronte ad invadere il mercato del Bel Paese

giacomo_caserini_k-f-i-international-sales-managar_okSono stampanti termiche Made In Italy con una grande facilità di caricamento della carta e un esclusivo e brevettato sistema di apertura a scomparsa del coperchio che assicura un limitato ingombro esterno e una robustezza senza pari. Si tratta delle NAUT di K.F.I., che dal 2012 vengono commercializzate principalmente nel mercato statunitense “dove fin dall’inizio hanno riscosso grande successo per le caratteristiche di robustezza, affidabilità e sicurezza nonostante la presenza di aziende competitor molto grandi e affermate a livello mondiale”, ha spiegato Giacomo Caserini, International Sales Manager.

K.F.I. progetta e produce in Italia soluzioni innovative di stampa termica OEM per il mercato nazionale ed estero: NAUT224C e NAUT324C. La  linea di prodotti, sviluppata all’interno della divisione R&D della sede centrale di K.F.I., è nata per soddisfare le esigenze specifiche dei clienti che operano nel settore del banking.

“L’esperienza di successo maturata negli USA e la solida competenza acquisita ci permette oggi di essere competitivi anche sul mercato italiano, dove lo scenario e i fattori sono simili”. In particolare in Italia NAUT è impiegata con successo nel settore dei cash deposit, dove il suo design a minimo ingombro, grazie all’apertura a scomparsa, e le caratteristiche di robustezza sono molto apprezzate. Altre applicazioni sono presenti nel mercato del manufacturing e medicale. Nel manufacturing la stampante viene integrata in PC industriali, usati per monitorare gli esiti di processi produttivi, nei sistemi di pesatura industriale o nelle officine, dove viene integrata nelle strumentazioni specifiche per l’analisi diagnostica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here