La logistica è pronta per l’impiego dei robot

robotIl commercio elettronico ha cambiato in modo importante il mondo della logistica. La massa di singoli ordini, spesso di un unico prodotto, generati dal commercio online hanno reso sempre più complessa la gestione delle merci, condizionata fortemente anche dai fattore critici della velocità, precisione e personalizzazione delle consegne. Secondo il report di DHL Trend Research (“Robotics in Logistics – A DPDHL perspective on implications and use cases for the logistics industry”) a venire in aiuto agli operatori della supply chain saranno i robot, che potranno affiancare gli umani in alcune operazioni. Il Report ne identifica alcuni:

Robot per carico e scarico dei veicoli e dei container, operazioni che oggi, per le merci non pallettizzate, per la maggior parte vengono realizzate manualmente.

Robot per il picking, che possono cercare, prelevare e portare nel punto prestabilito tutte le merci che compongono la spedizione.

Operazioni di co-packing e personalizzazione per la realizzazione di confezioni speciali sempre più richieste nel mondo retail.

Robot per la consegna a domicilio. L’idea è far gestire al robot l’ultima parte della consegna.

Secondo il Report, che ha fotografato lo stato dell’arte, attualmente l’80% dei magazzini, hub e ce.di. indagati non usa alcuna forma di automazione, il 15% è automatizzato con nastri trasportatori e sistemi simili e solo il 5% utilizza robot veri e propri.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here