Rivoluzione sotto zero: lanciati i nuovi carrelli per le celle frigo

Il nuovo carrello Yale
Il nuovo carrello Yale
Un carrello che permette ai conducenti di lavorare in totale comfort anche nelle condizioni più estreme di temperatura: a lanciare la nuova serie MR, pensata per l’utilizzo nei magazzini celle-frigo a temperatura controllata, è la Yale Europe Materials Handling. Grazie alla nuova gamma di funzioni, che sostanzialmente fa del nuovo carrello la diretta evoluzione del carrello retrattile MR presentato nel 2013 durante il meeting internazionale WOW Event, gli operatori rimangono caldi, comodi e produttivi abbattendo allo stesso tempo i costi di gestione.

Ecco tutti i dettagli della nuova serie:

Dalla sua verniciatura a polvere alla sua costruzione e componentistica estremamente robuste, dai cablaggi di alta qualità resistenti al freddo all’impianto elettrico impermeabile, la nuova serie è stata progettata per resistere alle più dure condizioni di lavoro in applicazioni logistiche in cui gli effetti delle estreme oscillazioni di temperatura, la condensa e il ghiaccio logorerebbero in pochi minuti la resistenza di un normale carrello e del suo operatore.

La cabina isolata della serie MR per celle frigo è stata progettata con cura per fornire un ambiente di lavoro protetto, con un eccellente campo visivo anteriore, laterale e sopra le spalle, grazie alla disponibilità di finestrini a vetro singolo o di parabrezza incollati in policarbonato – un valore aggiunto nell’ambiente spesso buio di una tipica cella frigorifera. Un tettuccio di protezione in policarbonato trasparente a prova d’urto, dello spessore di 9,5 mm, permette agli operatori di vedere esattamente quello che stanno facendo durante la movimentazione di pallet in altezza.

Bocchette di riscaldamento strategicamente posizionate in cabina e comandi di riscaldamento di facile impiego fanno sì che gli operatori possano godere di confortevoli temperature, indipendentemente dall’abbigliamento indossato e dalle condizioni esterne. I sensori di riscaldamento PTC (a coefficiente di temperatura positivo) controllano costantemente la temperatura dell’aria erogata, disinserendo automaticamente alcune resistenze quando la temperatura supera determinati livelli in modo da risparmiare energia.

Il sistema di ventilazione della serie MR per celle frigo controlla attentamente anche la qualità dell’aria interna, regolando l’ingresso di aria fresca dall’esterno per evitare possibili sonnolenze dell’operatore dovute all’accumulo di diossido di carbonio. Un filtro aria sull’impianto di ventilazione protegge la postazione dell’operatore dalle fini particelle di polvere che caratterizzano le moderne celle frigorifere.

Insomma, come ha commentato il progettista meccanico di Yale Phil Mean: “L’insieme dele nuove caratteristiche rende questo modello un aggiornamento semplicemente straordinario rispetto al precedente. La nuova serie è stata realizzata per fornire elevate prestazioni senza richiedere investimenti troppo onerosi per l’acquisto e per l’utilizzo. Con tutte le funzioni che Yale ha integrato in questo carrello, pensiamo che sia destinato a diventare un punto di riferimento nelle applicazioni per celle frigo.”

Disponibili anche diverse dotazioni opzionali, come i parabrezza e i sedili di guida riscaldati, la griglia in acciaio per rendere il tettuccio di protezione in policarbonato ancora più sicuro e il sistema di interfono, che consente ai conducenti di comunicare con il personale all’esterno del carrello senza far entrare il freddo in cabina.

Per maggiori informazioni sul nuovo carrello retrattile MR o sugli altri carrelli leader di mercato della linea di apparecchiature per la movimentazione materiali Yale, consultare il sito www.yale.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here