Yale dietro le quinte di MotoGP

Non è difficile immaginare che dietro le quinte dei grandi campionati ci sia un’organizzazione logistica che deve rispettare i più elevati standard in termini di efficienza ed efficacia: spostamenti rapidi di materiali da un angolo all’altro del mondo hanno bisogno di un coordinamento perfetto di risorse.

Così è stato anche per il Campionato mondiale di MotoGP di FIM, che ha visto fra i protagonisti delle movimentazioni Yale, che ha putato tutto sul marchio leader mondiale per lo sport e l’intrattenimento per far conoscere il proprio marchio.

In particoalre, la società ha fornito i carrelli elevatori con portate che vanno da 2,5 a 8 tonnellate necessari in fase di allestimento e disallestimento delle manifestazioni e come mezzi di assistenza nelle operazioni relative alle aree di paddock e di accoglienza del circuito. Grazie ai carrelli Yale sono stati movimentati pneumatici, carburante, bevande, alimenti e molto altro in sei gare europee.

La logistica è uno degli elementi essenziali che consentono il regolare svolgimento del MotoGPTM in tutto il mondo – ha commentato Pau Serracanta, Amministratore delegato di Dorna Sports –  Speriamo che questa collaborazione possa essere l’inizio di un lungo e produttivo rapporto di lavoro tra i due marchi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here