Il gruppo francese Carrefour scommette sul Brasile e, in linea con la sua strategia di crescita nella regione, acquisiscee Grupo Big, il terzo più grande rivenditore di generi alimentari del Paese.

Leggi anche:
Retail: nel 2021 sfida ad eCommerce, sostenibilità ed automazione

 

Un’operazione in accordo con Walmart

La cessione del Gruppo brasiliano avverrà per una cifra pattuita attorno al miliardo di Euro, ossia quanto è stato stimato il valore aziendale di Grupo Big dopo l’accordo con la società di venture capital statunitense Advent International e la catena di retail a stelle e strisce Walmart.

Quanto atteso dall’operazione è un immediato contributo netto all’Ebitda del Gruppo, con un incremento di 260 milioni di Euro nei primi tre anni dalla chiusura del trasferimento.

 

Leggi anche:
Esplode l’eCommerce di ‘prossimità’: come cambiano retail e logistica, anche dopo il lockdown

 

La fusione Carrefour e Grupo Big

Il fatturato lordo atteso per i due Gruppi una volta sancita la fusione è di circa 100 miliardi di Reais brasiliani: il fatturato lordo di Grupo Big nel 2020 è stato di 21,7 miliardi di Euro, con un Ebitda di 928 milioni in valuta locale.

Presente in Brasile dal 1995, Grupo Big gestisce una rete multiformato di 387 negozi: assieme a Carrefour il totale arriva a 876 negozi e 137.000 dipendenti.

Da parte sua, Carrefour Brasil, presente nella regione dal 1975, ha 489 negozi e ha realizzato un fatturato di 74,7 miliardi di reais (67,6 miliardi di euro) nell’anno precedente, con un ebitda di 5,6 miliardi di reais brasiliani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.