La Smart Logistic è una realtà: l’intelligenza artificiale prende sempre più piede nella previsione dei flussi di lavoro e della domanda, mentre gli impianti aprono all’automazione come mai prima.

L’esigenza è impellente ed è sospinta dalla crescita dell’eCommerce e, quindi, delle sue dinamiche, che richiedono processi rapidi ed agili. Il mercato italiano delle soluzioni Smart Logistic si arricchisce di nuove offerte e, per rispondere al meglio alla domanda degli addetti al settore, due grandi attori della scena tecnologica e gestionale hanno deciso di unire le forze: si tratta di Automationware e Geek+.

 

Leggi anche:
Sempre più robot: entro il 2050 sarà una necessità

 

Meccatronica e robotica mobile

Quella tra Automationware e Geek+ è una collaborazione strategica che combina il portafoglio meccatronico e robotico collaborativo di Automationware con i sistemi di robotica mobile estremamente performanti di Geek+: un ampia scelta di soluzioni affiancate da una potente piattaforma software per gestione di flotta e dei flussi gestionali complessivi dello stabilimento.

Le evoluzioni e-commerce impongono alla filiera produttiva una rapida riclassificazione nel modo di produrre, per dare flessibilità, scalabilità e rapidità di riconfigurazione dei processi evitando latenze o mancati coordinamenti delle informazioni.

Il portafoglio di Geek+ è il più ampio nel mercato, consentendo rapide riqualificazioni logistiche e innumerevoli soluzioni robotizzate anche mai viste prima d’ora, posizionando sul mercato italiano soluzioni di avanguardia tecnologica.

Un modo sostenibile di riqualificazione delle persone per aiutarle, grazie a questa nuova tipologia robotica, ad evitare lavori onerosi, ripetitivi e non qualificanti, con il vantaggio di espandere la capacità produttiva e organizzativa.

 

Leggi anche:
Industria logistica e automazione: robotica in aumento

 

Una logistica sicura, efficiente, scalabile e agile

La produttività dei processi deve sempre tener conto della massima sicurezza per le persone impiegate nell’azienda, attivando nei robot metodiche di controllo per azzerare eventuali rischi dovuti a distrazioni nei sistemi non automatici.

Una logistica quindi sicura, efficiente, scalabile e agile per poter riprogrammare facilmente i processi ed evolvere in produttività ed efficienza informatica. L’utilizzo di queste tecnologie nasce da esperienze nelle complesse situazioni logistiche, con largo impiego di intelligenza artificiale, facilmente adattabile anche nelle realtà produttive o logistiche di medio piccole dimensioni. Una grande opportunità per aiutare moltissime aziende italiane per adeguare le nuove richieste dal mercato.

 

Leggi anche:
Robotica in magazzino, portfolio in continua espansione

 

Una proposta solution oriented

Automationware e la sua network di system Integrator saranno protagonisti di una nuova proposta solution oriented, per aiutare le aziende Italiane a adottare queste tecnologie. Una proposta complessiva di robotica per affrontare i problemi applicativi, mai la sola vendita di prodotti, che risulta inadeguata rispetto alle richieste di un mercato che cerca specialisti nella ricerca di soluzioni impattanti e scalabili nel tempo. Un modo completamente diverso di proporre robotica avanzata, oramai inevitabile per affrontare un futuro di grande impatto tecnologico nella produzione di prodotti e nella logistica distributiva.

Automationware e Geek+ nel corso del 2022 parteciperanno a vari eventi nazionali per presentare questa nuova piattaforma al pubblico Italiano, inoltre presso la sede di AW sarà costruito il primo laboratorio di robotica avanzata per visualizzare le potenzialità dei prodotti AW e Geek+. Un hub visitabile e controllabile anche virtualmente dai System Integrator o dai clienti interessati per meglio comprendere queste dirompenti tecnologie. Una squadra di ingegneri potrà assistere on line ad eventuali domande da parte dei clienti per meglio affrontare le problematiche applicative, un modo diverso di proporre evoluzione tecnologica, in affiancamento a squadre di esperti per calibrare le soluzioni adeguate ai problemi di manifattura o di logistica.