GXO Logistics, Inc., il più grande provider globale di contract logistics pure-play, ha rilasciato i risultati della sua più recente indagine globale sulle tendenze dell’e-commerce e dei resi. 

L’indagine dettaglia le tendenze nelle abitudini di acquisto dei consumatori e nei comportamenti dei retailer, compreso il legame tra l’aumento dell’attività di e-commerce e la crescita dei volumi dei resi.

 

Leggi anche:
eCommerce vs commercio tradizionale, quali i reali vantaggi ambientali?

 

eCommerce e resi, i risultati principali del sondaggio

Dall’indagine GXO emerge sinteticamente che:

  • Il 72% dei retailer sta investendo nei propri processi di gestione dei resi.
  • Più di un quarto dei retailer ha recentemente investito in altro spazio di magazzino.
  • Il 57% dei consumatori afferma che poter su contare un programma di resi sostenibile è un fattore importante quando effettua un acquisto online.

Nel dettaglio degli ultimi 12 mesi:

    • Il 36% dei retailer afferma che i resi online sono aumentati.
    • Il 37% dei retailer ha dichiarato che i resi hanno aumentato i loro costi operativi.
    • Il 42% dei consumatori ha affermato di aver reso un capo d’abbigliamento online.

Richard Cawston, President – Europa, GXO, ha dichiarato: «Stiamo assistendo a un rapido aumento dell’outsourcing da parte dei retailer, che intendono ridurre i rischi derivanti dalle supply chain. I retailer sono alla ricerca di un partner logistico tecnologicamente avanzato e di dimensioni tali da supportare la loro crescita nell’e-commerce, compresa l’esigenza crescente di gestione dei resi, che richiede un’esperienza specifica nella tecnologia di ottimizzazione dell’inventario».

 

Leggi anche:
eCommerce, grazie a Connected Retail e Fulfillment Solutions Zalando cresce del 40% in 3…

 

Il ruolo di GXO

GXO sta aiutando i clienti ad adattarsi alla crescente domanda di e-commerce – ben il 35% delle merci acquistate online viene reso – fornendo soluzioni di reverse logistics su più ampia scala.

Le esigenze globali di reverse logistics sono destinate ad aumentare in misura sostanziale: la National Retail Federation (NRF) prevede che la spesa per questo settore salirà a 604 miliardi di dollari entro il 2025. I magazzini di GXO stanno diventando sempre più automatizzati, per garantire efficienza, velocità e sicurezza. Utilizzando il suo software proprietario e la sua esperienza nella progettazione di reti, GXO può adattare le soluzioni automatizzate a utilizzi specifici e prevedere il futuro tasso di reso dei prodotti.

 

Leggi anche:
eCommerce e trasporti: la trappola del prezzo basso

 

Il sondaggio

Le conclusioni riportate nella sintesi sono principalmente il frutto dei risultati di due indagini commissionate da GXO e condotte da Statista.

Le statistiche sui retailer sono state ricavate dalle risposte di 360 intervistati che rappresentano aziende di varie dimensioni negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Spagna. Le statistiche fra i consumatori sono state ricavate dalle risposte di circa 4.000 intervistati di varie fasce demografiche. I risultati sono stati integrati con dati interni di GXO e con informazioni contestuali provenienti da fonti esterne.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.