Malgrado le Cassandre che soffiano sul vento del malcontento, dalla logistica arriva un segnale in controtendenza: in vista delle festività natalizie in concomitanza con i lockdown – più o meno ‘leggeri‘ che siano – il mondo logistico prevede il bisogno di integrare le proprie fila.

Sono infatti ben 3.000 i profili ricercati per essere inseririti nei settori GDO e Logistics: ad occuparsene, Gi Group, prima multinazionale italiana del lavoro.

Leggi anche:
Osservatorio Contract Logistics: logistica chiave per la tenuta socio-economica del Paese

 

Connubio pandemia e festività

Supermercati e magazzini degli store online si stanno preparando ad un picco dell’attività dovuto in parte alla crescente richiesta di generi alimentari e beni di prima necessità, in parte all’aumento dei consumi tipico di questo periodo dell’anno, caratterizzato da occasioni di acquisto in saldo come il Black Friday o le settimane promozionali in vista delle feste natalizie.

«Andiamo verso la conclusione di un anno molto particolare e complicato per il mondo del lavoro e ancora oggi è difficile prevedere come si svolgerà il periodo delle festività e la tipica corsa ai regali che contraddistingue le settimane precedenti al Natale – spiega Giada Donati, Central Delivery Manager presso Gi Group – Sulla base dell’esperienza dei mesi primaverili riteniamo che alcuni settori potrebbero subire gli impatti di eventuali misure più restringenti, ma crediamo che la domanda nei settori Logistics e GDO resterà invece sostenuta, proprio per rispondere al considerevole aumento degli acquisti e per le peculiarità di questi settori. Da una parte, la GDO è considerata settore indispensabile, così come è stato in passato, dall’altra la Logistica è strettamente legata all’eCommerce e alle nuove abitudini di consumo degli italiani, che in questi mesi hanno registrato un notevole aumento”.

 

Figure professionali e settori: Grande Distribuzione Organizzata e Logistics

Nella Grande Distribuzione Organizzata Gi Group ricerca circa 1500 figure soprattutto in ambito banchi specializzati (gastronomia, macelleria, ortofrutta, pescheria) e cassa. Le posizioni aperte prevedono disponibilità a tempo pieno o part-time e sono rivolte sia a chi ha già esperienza nel ruolo e sta cercando una nuova opportunità, sia a chi guarda per la prima volta al mondo del lavoro.

Anche nel settore Logistics, dove ci sono oltre 1700 posizioni aperte, si ricercano sia profili junior ed entry level sia già skillati con esperienza in magazzino, con disponibilità full time o part time e a lavorare su turni. Per queste posizioni in particolare si richiede una elevata attenzione agli aspetti della sicurezza sul lavoro e costituisce requisito preferenziale l’essere automuniti.

Leggi anche:
MIT Connecting Dots: primo rapporto periodico su logistica e trasporti

Una ricerca in tutta Italia 

La ricerca è rivolta a tutto il territorio nazionale, con grande richiesta in alcune regioni del Centro-Nord e nelle Isole: Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte, Veneto, Friuli, Toscana, Lazio, Marche, Sardegna e Sicilia per il settore GDO. Per il settore Logistics ci sono posizioni aperte in dodici regioni, tra cui Emilia-Romagna, Piemonte, Lazio, Liguria, Abruzzo, Toscana, Sicilia, Lombardia, Veneto, Campania, Puglia, Friuli.

«Nonostante il contesto incerto, la necessità di rafforzare l’organico sta già facendo crescere la richiesta di inserimento di personale sia nella GDO sia nella Logistica, creando numerose opportunità per profili differenti, dai più giovani che entrano oggi nel mondo del lavoro, fino a lavoratori con esperienza alla ricerca di nuove opportunità. Gi Group è al fianco di candidati e lavoratori anche con corsi di formazione verticali per accompagnare chi ha un background diverso ad avviare la propria carriera in quei settori che attualmente e nei mesi a venire offrono più opportunità» – conclude Giada Donati, Central Delivery Manager presso Gi Group.

Maggiori info sul portale Gi Group.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.