Dopo due anni di progettazione e sviluppo, Terberg ha avviato i primi test, ad Ottobre 2020, del suo primo trattore per terminal portuale alimentato a idrogeno.

Il veicolo, sviluppato in collaborazione con l’azienda olandese zepp.solutions, specializzata nelle varie applicazioni dei sistemi di celle a combustibile a idrogeno, è attualmente operativo sul piazzale di United Waalhaven Terminals nel porto di Rotterdam.

La nuova unità lavorerà insieme ai trattori diesel tradizionali, trainando gli stessi carichi, e sarà monitorata a distanza al fine di raccogliere un’ampia gamma di dati in termini di performance e affidabilità; successivamente il nuovo trattore verrà testato presso una serie di clienti in diversi paesi, dopodiché il progetto verrà finalizzato.

«Il nostro obiettivo primario è quello di offrire prestazioni eccellenti per applicazioni pesanti combinate con un TCO (costo totale d’esercizio) favorevole», afferma Rob van Hove, amministratore delegato di Terberg Benschop.

«Inoltre, desideriamo supportare i nostri clienti nel raggiungimento dei propri obiettivi di sostenibilità. La nostra strategia si concentra sul fornire flessibilità ai nostri clienti, in modo che possano adattarsi al mutevole contesto di mercato».

Leggi anche:
Elettricità dall’idrogeno per le navi in porto, la sperimentazione a Tenerife

Massima flessibilità dalla piattaforma multifunzionale 

Il trattore a idrogeno YT203-H2 è costruito sulla collaudata piattaforma multifunzionale YT introdotta lo scorso anno. Ciò garantisce la stessa ergonomia e comfort nonché un’ottima resilienza in condizioni di lavoro difficili, oltre alle stesse caratteristiche di manutenzione semplice e gestione intelligente.

I clienti possono migrare dai motori diesel certificati Stage 5 ai motori elettrici di terza generazione e, ogni volta che viene raggiunto il punto di svolta, all’alimentazione a celle a combustibile a idrogeno. La nuova serie YT è il risultato degli studi di Terberg a contribuire a una logistica neutra in termini di CO2 e con prestazioni e TCO molto competitivi.

Leggi anche:
Un ecosistema industriale a idrogeno, ecco il target di Hyundai Hydrogen Mobility
Logistica sostenibile: 458 aziende europee ad emissioni zero entro il 2030

 

Focus sui turni completi nelle operazioni portuali ad alta intensità

Il trattore da terminal portuale a idrogeno YT203-H2 si basa sul modello YT203-EV elettrico di recente introduzione che a sua volta è il risultato di uno sviluppo congiunto tra Terberg e zepp.solutions; una società scale-up tecnologica specializzata in sistemi di celle a combustibile a idrogeno per svariate applicazioni.

La differenza con il modello EV è che l’energia viene immagazzinata sotto forma di idrogeno, consentendo un rifornimento rapido. Il modello YT203-H2 è equipaggiato con 4 serbatoi da 150 litri (350 bar) contenenti 14,4 kg di idrogeno adatti per il funzionamento di un’intera giornata in condizioni di attività ad alta intensità.

Il trattore a idrogeno è progettato per fornire la stessa o maggiore potenza di trazione rispetto ai trattori alimentati a diesel, ma con zero emissioni e senza il rumore dei motori a combustione.

I test effettuati presso lo United Waalhaven Terminals di Rotterdam rappresentano un grande passo avanti per il passaggio dagli studi di progettazione alle prove reali sul campo. Il progetto è supportato dal regolamento DKTI-Transport del Ministero olandese delle infrastrutture e della gestione dell’acqua.

Leggi anche:
FERCAM e BIOGAS WIPPTAL: investimenti per un trasporto stradale a impatto zero

Il modello YT203-H2: la commercializzazione 

Attualmente il diesel offre ancora le migliori prestazioni ai costi più bassi possibili. Tuttavia, le prestazioni del diesel hanno un prezzo che non è sostenibile, così come le alternative elettriche.

Al fine di garantire che il trattore per terminal a idrogeno possa essere perfettamente integrato in una flotta già esistente, l’YT203-H2 è stato progettato per adattarsi al flusso di lavoro diesel che è pratica comune nel settore logistico. La stretta collaborazione nei prossimi anni tra Terberg Engineering e il team di sviluppatori di zepp.solutions si tradurrà in una soluzione tecnica praticabile e in una solida base per la fase di commercializzazione nel prossimo futuro.

 

Test nei diversi siti dei clienti

Per conoscere al meglio le prestazioni, il comportamento e l’affidabilità del trattore, l’YT203- H2 verrà testato presso una serie di siti dei clienti in vari paesi e successivamente, il design sarà finalizzato. Terberg continuerà a condividere informazioni sulle prossime fasi dei test.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.