Intralogistica e Supply Chain sono mondi in perpetuo movimento, che richiedono una costante evoluzione degli strumenti al loro servizio: Savoye ODATiO nasce proprio per rispondere a questa esigenza, immettendo sul mercato il software per la gestione della Supply Chain Execution che non c’era.

Quando i responsabili della logistica si aspettano soluzioni configurabili in grado di adattarsi ai cambiamenti dei modelli e dei processi, i DSI (direttori dei sistemi informativi) cercano soluzioni web e cloud semplici e complete. Così, per conciliare queste molteplici esigenze, accompagnare i cambiamenti evolutivi del settore e la continua crescita dei suoi clienti, Savoye ha condotto un’ampia attività di ricerca e sviluppo, studi tecnici e funzionali, sviluppo di framework, raccolta e analisi di nuovi processi e ha progettato il software adatto a tutte queste nuove esigenze: ODATiO. «Maggiore flessibilità di parametrizzazione, più autonomia nei processi, maggiore interoperabilità dei dati... I nostri clienti si aspettano implementazioni ottimizzate, rapide e ripetibili su più siti delle loro soluzioni software. Ecco perché abbiamo pensato a ODATiO come a una soluzione standard, scalabile e che soddisfa le più recenti esigenze del mercato» , afferma Fréderic Bouchet – Direttore commerciale Advanced Software, presso Savoye.

Leggi anche:
Goods to person, l’intralogistica Savoye per Ophtalmic Compagnie

 

Un unico pacchetto software

Per fare questo, ODATiO non offre due pacchetti software, ma uno unico composto da una serie di funzionalità di Warehouse Management e Transportation Management. Ed è in questo che sta l’altra vera innovazione della soluzione: la sua modularità. Gli utenti possono scegliere uno o l’altro modulo o entrambi, in modalità SaaS o licenza.  

«Volevamo eliminare i confini tra questi due strumenti chiave della supply chain per ottimizzare completamente l’efficienza del magazzino e non solo. In precedenza, la responsabilità di un responsabile di un sito era limitata all’uscita delle banchine. Oggi si estende al cliente finale. Il nostro ruolo è quello di fornire questa visione estesa delle operazioni senza aggiungervi complessità, al contrario, semplificando i processi e le interfacce tra ciascuno degli strumenti software essenziali per questa ottimizzazione globale», afferma Abdessalam Khobiza, Direttore Edizione di Savoye. Per fare un ulteriore passo avanti in questo approccio, e sostenuta dall’esperienza intralogistica di Savoye, la soluzione applicativa si integra anche nativamente con tutte le apparecchiature di automazione, di robotica e di supporto alla preparazione degli ordini sviluppate dall’azienda, rendendo una realtà questa base unica di automazione / software. 

Leggi anche:
Warehouse Management Systems: scegliere il software giusto per l’intralogistica

Combinare modernità, semplicità e reattività

Per fare questo, Savoye ha innanzitutto creato una base tecnologica aperta e controllata in grado di supportare tutti i cambiamenti del domani, incentrata sui dati ma anche sui vari processi applicati nel magazzino. Anche le soluzioni sono costruite sullo standard GS1, combinando così la potenza di questa standardizzazione con la semplicità dell’interfacciamento classico. 

Infine, ODATiO si affida a delle API, interfacce di programmi applicativi, per rafforzare le interazioni tra gli altri sistemi e per alimentare o arricchire i dati che ne derivano. Dal semplice scambio di dati alle API passando attraverso la standardizzazione GS1, ODATiO integra quindi tutte le tecnologie innovative presenti sul mercato, dalle più semplici alle più moderne, al servizio della gestione globale, promuovendo gli scambi e il monitoraggio dell’attività. 

A proposito di monitoraggio e di reattività, ogni utente personalizza il proprio cockpit di controllo a partire da widget predefiniti, che gli permettono di supervisionare solo l’essenziale. Ogni widget nel cockpit è cliccabile, permettendo così di identificare rapidamente la causa di un’anomalia rilevata senza lasciare l’applicazione. La vostra gestione operativa è più efficiente, con la visualizzazione dei soli KPI rilevanti, generando un risparmio di tempo fondamentale nel processo decisionale urgente.

Un migliore controllo del budget grazie al Saas, velocità di implementazione ed esecuzione, modularità, scalabilità, semplicità, più di 50 regole aziendali di intralogistica previste dal mercato, totalmente configurabile e su qualsiasi dato che consente di soddisfare le esigenze di 50 punti decisionali. ODATiO porta non solo a reali guadagni finanziari ma anche di business, qualunque sia il settore e il paese di riferimento. 

Leggi anche:
Il goods-to-person nell’editoria: l’esempio di MDS e Savoye

 

Seguire un partner forte e sostenibile con i propri clienti

Infine, in merito alle sue soluzioni storiche, LM XT, MAGISTOR e LOGYS, Savoye continuerà naturalmente a servire e supportare i propri clienti e gli strumenti esistenti.

«Tutte le nostre soluzioni sono mantenute, ma possono essere aggiornate a soluzioni standard o specifiche e possiamo, su richiesta e a seconda delle necessità, dotare altri siti con le soluzioni attualmente in uso». E per chi volesse evolversi passando a ODATiO, Savoye ha saputo giocare d’anticipo. Strumenti di migrazione, interfacce identiche, recupero dei dati storici: tutto è stato pensato per permettere ai clienti storici di sfruttare i benefici di questa nuova soluzione, basata sugli stessi codici genetici dei precedenti. 

In prova sulla versione Warehouse Management presso un cliente, presso un secondo per le funzionalità di Transportation Management e presso un terzo per la soluzione Warehouse Management e Transportation Management, ODATiO è già operativo e dedicato a molte implementazioni future, in Francia e all’estero. 

«Il nostro cliente pilota gestisce la soluzione integrata ed è già molto soddisfatto della flessibilità e dell’estesa visibilità offerta dai moduli Transportation Management e Warehouse Management. Alla fine della prima settimana di test, il cliente ha rapidamente padroneggiato la soluzione, superando il numero di ordini previsto. Questo esercizio di successo ci ha dato davvero il via libera per lanciare il prodotto con fiducia e serenità» , spiega Fréderic Bouchet.

Leggi anche:

Savoye e Scott, picking e automazione sempre più a braccetto

 

Offritevi la serenità di innovare

 «Grazie a ODATiO, i nostri clienti possono continuare la loro partnership con Savoye in tutta tranquillità, con la garanzia di adattarsi a tutto ciò che potrebbe accadere domani: la crescita, lo sviluppo logistico e tutti gli eventi esterni che hanno un forte impatto sul settore. ODATiO è in effetti il frutto di 35 anni di esperienza tecnica e funzionale di Savoye. Questa forza interna è alimentata ogni giorno dagli scambi con i nostri clienti e partner. Sono loro che ci hanno permesso di arrivare a questo livello di progettazione. Essi sono al centro di questo sviluppo» conclude Abdessalam Khobiza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.