La Federazione Autotrasportatori Italiani si espande ulteriormente: è attivo da Maggio 2021 il coordinamento di FAI Liguria, che rafforza la presenza di Conftrasporto a livello regionale.

Un’aggiunta importante al parterre di rappresentative regionali – ormai 40, considerando anche quelle territoriali – per via della strategicità della Liguria e dei suoi porti, Genova, Savona-Vado e La Spezia.

Leggi anche:
Corresponsabilità retributiva, contributiva e previdenziale del committente dei servizi di autotrasporto

 

FAI Liguria: una ‘new entry’ strategica

Il segretario generale Fai Andrea Manfron definisce la fondazione di FAI Liguria «Fondamentale sia per la posizione strategica in cui opererà, ricordiamo che la Liguria ospita i tra i principali scali portuali d’Italia, sia per il peso che le imprese del settore ricoprono in questo territorio». 

«Con la nascita di Fai Liguria si rafforzano ulteriormente anche la compagine associativa del sistema Conftrasporto-Confcommercio, cui la federazione fa riferimento, e la sua vocazione all’intermodalità», conclude Manfron.

Leggi anche:
Brennero, si alleggerisce la pressione sull’autotrasporto italiano

 

 

L’organigramma di FAI Liguria

A coordinare la nuova entità di Conftrasporto e FAI sarà Davide Falteri, attuale presidente di Federlogistica Liguria, affiancato da due vice coordinatori: Francesco Bisaschi e Claudio Sensi.

Francesco Bisaschi offre l’esperienza maturata in T.I.E., già fornitrice di trasporti intermodali e di logistica, Claudio Sensi in DLM – organizzazione specializzata nel supply chain management di tutti i prodotti chimici (si occupa anche del trasporto, stoccaggio, della conservazione e distribuzione dei prodotti). 

Segretario di FAI Liguria è Gianfranco Tiezzi.

 

Leggi anche:
Intermodalità vs autotrasporto: 2021 anno forte per i container su rotaia

 

 

Presto le sedi provinciali

«Fai Liguria nasce come aggregazione d’impresa del trasporto terrestre e marittimo, in sinergia con Federlogistica-Conftrasporto – commenta il neocoordinatore Davide Falteri  Costituita in uno dei più strategici scali portuali e logistici d’Italia, la federazione avrà un’impronta ‘digital’, con un’attenzione particolare al mondo della formazione e dell’innovazione. Contiamo possa crescere rapidamente ed espandersi».

Nell’orizzonte di Fai Liguria c’è infatti la costituzione di nuove sedi anche a livello provinciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.