GEFCO ha siglato un accordo con Airbus per sostenere la sua transizione verso una catena di approvvigionamento più pulita e più rispettosa dell’ambiente. 

Con un’esperienza di oltre trenta anni nella gestione di imballaggi riutilizzabili, GEFCO sostituirà gradualmente l’attuale imballaggio monouso di Airbus con contenitori riutilizzabili e pieghevoli. Ciò dimostra l’impegno di entrambe le società nel soddisfare i più severi standard ambientali, aumentando al contempo l’efficienza nel settore dell’aviazione.

GEFCO a supporto della transizione verso imballaggi riutilizzabili

Da gennaio 2019, GEFCO gestisce i nuovi imballaggi riutilizzabili Airbus progettati per trasportare componenti dai suoi fornitori europei a 10 impianti di assemblaggio in Francia, Germania, Spagna e Regno Unito. Con oltre 30.000 contenitori utilizzati, Airbus intende estendere gradualmente queste soluzioni sostenibili a tutti i suoi siti e fornitori europei.

Gli imballaggi riutilizzabili consentiranno ad Airbus di ridurre in modo significativo la quantità di imballaggi “usa e getta” nella sua catena di approvvigionamento, nonché il numero di camion sulle strade, poiché l’uso di scatole e contenitori pieghevoli aiuta a ottimizzare il carico sui mezzi.

Questo approccio è coerente con la profonda trasformazione in atto nel settore dell’aviazione, che richiede alle aziende di migliorare continuamente le proprie prestazioni logistiche rispettando elevati standard ambientali.

LEGGI ANCHE Aerei a guida autonoma, per Embraer primi test in Brasile

Una gestione completa degli imballaggi lungo la supply chain 

Quotidianamente 6 centri imballaggi GEFCO gestiscono gli ordini, la raccolta, il carico e il trasporto degli imballaggi riutilizzabili. Airbus sta inoltre collaborando con i team di audit di GEFCO per formare le proprie squadre operative nella gestione degli imballaggi e nel sistema IT NETBOX, che traccia i contenitori e fornisce aggiornamenti sulle consegne in tempo reale. La formazione è erogabile anche ai fornitori Airbus per supportare la loro transizione verso un packaging sostenibile.

Le risorse umane e tecniche di GEFCO offrono ad Airbus i più elevati standard di tracciabilità per migliorare la gestione della supply chain, contribuendo contemporaneamente a migliorare i processi in tutto il settore.

Emmanuel Arnaud, Vicepresidente Esecutivo Vendite e Marketing di GEFCO: “Siamo molto orgogliosi della fiducia che Airbus ha riposto in noi e siamo lieti di portare la nostra straordinaria esperienza nel packaging riutilizzabile in questo ambizioso progetto. La nostra rete internazionale di esperti e le nostre capacità operative, in particolare nel settore automotive, ci consentono di affrontare con fiducia questa sfida con un approccio di solida collaborazione, in linea con la firma del nostro brand “Partner, unlimited“.

LEGGI ANCHE Guerra commerciale Cina-USA, a farne le spese il mondo degli aerei cargo

Informazioni su GEFCO
GEFCO è leader mondiale nelle soluzioni di supply chain anche molto complesse e leader Europeo nella logistica automotive. Grazie a 70 anni di esperienza e ai suoi 15.000 dipendenti in tutto il mondo, GEFCO realizza soluzioni logistiche flessibili ed efficienti per rispondere alle esigenze dei propri clienti in tutti i settori industriali.

Presente in 47 paesi, con un forte network di partner selezionati, GEFCO offre servizi verso 300 destinazioni nel mondo. Nel 2018 il Gruppo ha riportato un fatturato di 4.6 miliardi di euro. www.gefco.net

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.